i-migliori-oli-essenziali-per-dolori-muscolari

I migliori oli essenziali per dolori muscolari

A chi non capita di avere delle giornate in cui siamo afflitti da dolori muscolari? Torcicollo, dolore lombare, tensione tra le scapole sono tra i più comuni problemi di questo tipo. In questo post cercherò di spiegare meglio come alleviare il dolore muscolare in modo naturale ed efficace, e quali sono i migliori oli essenziali per dolori muscolari.

La più immediata contromisura che ci viene da adottare in questi casi è il ricorso a farmaci da banco per alleviare il dolore e la tensione: antidolorifici, miorilassanti ed antiinfiammatori sono categorie di farmaci che tutti noi conosciamo bene. E se invece la natura ci venisse incontro, offrendoci alternative terapeutiche assolutamente naturali e prive di tutti quei fastidiosissimi effetti collaterali dovuti all’uso dei rimedi della farmacopea tradizionale? Sto parlando degli oli essenziali, da secoli usati nelle varie culture, per lenire e curare tantissimi sintomi.

Le cause del dolore muscolare

I muscoli sono fondamentali per il nostro normale funzionamento. Ci aiutano ad aprire gli occhi, a respirare, a parlare, a camminare e a sorridere…

I muscoli sono costituiti da fibre, che si contraggono e si distendono, e che sono collegati a ligamenti: quando lavorano si accorciano e si rafforzano, mentre se sono a riposo, si distendono. I muscoli sono molto flessibili e adattabili, ma sempre con dei limiti. Un sovraccarico può causare l’indolenzimento, provocato da l’acido lattico bloccato nelle fibre muscolari. Distendendo il muscolo e massaggiandolo riusciamo ad eliminare l’acido lattico e a lenire il dolore.  

Il dolore muscolare può essere dovuto a molteplici cause: un duro allenamento fisico, stress da lavoro, un lungo viaggio in auto o in aereo, un problema cronico come la fibromialgia o l’artrite. Sebbene per questi ultimi due problemi sia essenziale consultare il proprio medico di fiducia o uno specialista, per la messa a punto di un piano terapeutico specifico, l’uso degli oli essenziali può affiancare terapie mediche tradizionali, favorendo il corretto afflusso sanguigno alle zone interessate, e promuovendo un sollievo da ansia e stress che, pur non influendo direttamente sul sintomo da trattare, contribuiscono a porre l’organismo in una condizione maggiormente adatta a rispondere positivamente alla condizione da riequilibrare.

Perché usare gli oli essenziali per il dolore muscolare

olio-essenziale

Quando i nostri muscoli sono contratti e doloranti, il ricorso al massaggio con gli oli essenziali risulta estremamente efficace perché favorisce una maggiore irrorazione sanguigna e, stimolando il sistema limbico, promuove un effetto miorilassante.

L’uso degli oli essenziali può risultare molto efficace in caso di dolori muscolari da tensione o stress, spasmi muscolari dopo lo sport, mal di schiena, crampi muscolari, o strappi muscolari.

Applicare gli oli essenziali con un leggero massaggio sulle zone interessate, aiuta a far distendere i muscoli, a far penetrare i principi attivi, a migliorare la circolazione sanguigna e la produzione del calore, a facilitare gli scambi cellulari…

Gli oli essenziali, inoltre, sono l’alternativa perfetta ai farmaci convenzionali, ricchi di effetti collaterali. Se hai fatto caso, la maggior parte dei prodotti in commercio, come gel e creme con estratti naturali, contengono anche oli essenziali.

Quali sono i migliori oli essenziali da usare per i dolori muscolari

Gli oli essenziali maggiormente indicati per lenire il dolore muscolare sono:

  • Wintergreen:
wintergreen
Wintergreen

Questo olio è presente in molti prodotti da massaggio e unguenti per sportivi.

Gli Inuit canadesi usano questa pianta normalmente sotto forma di tisana per lenire infiammazioni di qualunque origine.

L’olio essenziale di wintergreen viene estratto dalle foglie attraverso la distillazione a corrente di vapore acqueo, ed ha un’azione antinfiammatoria, antidolorifica e antispasmodica. Scalda localmente il muscolo, dilata i vasi sanguigni e permette una migliore circolazione.

È privo di controindicazioni, ma è consigliabile usarlo diluito con un olio vegetale, come olio di calendula, iperico, arnica oppure olio frazionato di cocco.

  • Menta piperita:
menta piperita
Menta Piperita

Presenta spiccate proprietà antinfiammatorie ed analgesiche. Questo olio essenziale è indicato anche in caso di fibromialgia, dolore mio-fasciale, artrite ed emicrania.

Se ne consiglia il massaggio sulle zone interessate usando un olio vettore, oppure aggiungendo alcune gocce per il bagno in vasca, oppure ancora usando un diffusore da accendere durante il giorno. Attenzione a non usare la menta piperita nel diffusore durante la notte, poiché la sua azione tonica ed attivante potrebbe negativamente influire durante il sonno.

Per maggiori informazioni leggi anche: OLIO ESSENZIALE DI MENTA PIPERITA: PROPRIETÀ, USI E CONTROINDICAZIONI

  • Elicriso:
elicriso
Elicriso

Originario del Mediterraneo, dove da millenni è stato usato per le sue virtù, svolge un’azione spasmolitica ed antinfiammatoria. Addirittura pare essere efficace nel dolore neuropatico, come ad esempio nella sciatalgia. Da usare come gli altri oli essenziali. Assolutamente vietato durante tutta la gravidanza.

  • Copaiba:
copaiba
Copaiba

Usato dai nativi del Brasile a scopi curativi sin dal sedicesimo secolo, questo è l’olio essenziale antinfiammatorio per eccellenza.

Grazie al suo composto chimico principale beta-cariofilene, l’olio essenziale di Copaiba è perfetto per curare dolori muscolari. Ha una potente azione antinfiammatoria, antidolorifica, neuroprotettiva e, inoltre, migliora la circolazione sanguigna.

Diluito con un olio vettore, può essere utilizzato per massaggiare le zone interessate, anche in abbinamento con altri oli essenziali elencati qui, come ad esempio l’olio essenziale di Menta Piperita e/o Wintergreen.

Per maggiori informazioni leggi anche: OLIO ESSENZIALE DI COPAIBA: PROPRIETÀ’, USI E CONTROINDICAZIONI

  • Pepe nero:
pepe nero
Pepe nero

Il suo effetto riscaldante sulla pelle promuove la circolazione sanguigna ed è un ottimo analgesico per l’artrite ed i dolori muscolari. Da usare come gli altri oli essenziali. Risulta controindicato se si è affetti da infiammazioni od ulcere gastrointestinali.

  • Rosmarino:
rosmarino
Rosmarino

Le sue proprietà analgesiche lo rendono prezioso contro tutti i tipi di dolori muscolari. Risulta controindicato in gravidanza e se si è affetti da patologie quali ipertensione ed epilessia.

  • Dragoncello:
dragoncello
Dragoncello

È un eccellente antispasmodico neuromuscolare, e riesce a lenire anche i dolori derivanti da stress. Risulta utile contro gli sforzi fisici o per i massaggi sportivi. Avendo un buon tasso di penetrazione, passa facilmente attraverso il sangue e raggiunge la massa muscolare profonda e la sinovia, dove svolge una funzione fortemente antispasmodica. Non ci sono controindicazioni al suo uso.

  • Lavanda:
lavanda
Lavanda

Oltre a vantare proprietà rilassanti ed ipnotiche, la lavanda mitiga lo stress e l’ansia e favorisce la circolazione sanguigna. Sia inalata, che usata per massaggio con un olio vettore, che aggiungendo alcune gocce per il nostro bagno in vasca (10-15 gocce in acqua tiepida), la lavanda fornirà i suoi benefici sia a livello fisico che mentale. Non vi è nessuna controindicazione al suo uso.

Miscele di oli essenziali:

doTERRA ha ideato una miscela speciale dedicata alle problematiche osteo-muscolari, chiamata Deep Blue.

Questa miscela di oli essenziali ha un effetto miorilassante, risulta utile per alleviare le tensioni, le contratture e ridurre il dolore dovuto a fenomeni infiammatori.

I componenti di Deep Blue sono stati scelti per lavorare in sinergia per fornire sollievo ed un’azione rinfrescante e anti-stress.

Ecco quali sono gli oli essenziali che compongono la miscela Deep Blue: Wintergreen, Canfora, Menta piperita, Blu Tanaceto (Blue Tansy), Ylang-Ylang, Camomilla tedesca (Blue Chamomile), Elicriso e Osmanto.

Se si è in gravidanza, se si sta allattando o sei si è in cura con un medico, meglio consultare un medico di fiducia prima di usare Deep Blue. Evitare il contatto con gli occhi, la parte interna delle orecchie ed aree sensibili.

Come usare gli oli essenziali per dolori muscolari

Nel caso di dolori muscolari gli oli essenziali possono essere applicati sulla pelle attraverso:

  • un massaggio locale delicato, oppure
  • un impacco (freddo o caldo), in modo da prolungare il contatto dell’olio essenziale con la pelle. Questo tipo di applicazione può risultare particolarmente utile in caso di dolori infiammatori e/o intensi (impacco freddo per anestetizzare la zona) e contratture (impacco caldo).

Per un maggiore effetto è possibile abbinare gli oli essenziali ad altri oli vegetali come ad esempio:

Arnica montana:

è un olio essenziale molto efficace in problemi come l’artrite, il tunnel carpale ed il dolore muscolare da sforzo, tendiniti. Le sue proprietà vasodilatatrici favoriscono lo smaltimento delle sostanze algogene (che generano dolore) presenti nei muscoli. L’olio di arnica deve essere utilizzato solo per via esterna. Qualora venisse ingerito, si possono verificare disturbi al fegato, gastrite, nausea, vomito, mal di testa, pressione bassa e palpitazioni.

L’olio di arnica si sposa bene con gli oli essenziali di Elicriso, Rosmarino, Eucalipto.

Iperico:

questo olio è perfetto per i dolori alla schiena o collo, grazie alle sue proprietà antalgiche e antinfiammatorie. Bisogna però fare attenzione, perché è un olio fotosensibile e non andrebbe mai applicato prima di un’esposizione solare.

L’olio di iperico si sposa bene con i seguenti oli essenziali: Wintergreen, Lavanda.

Calendula:

raccomandato per pelli sensibili ed ha un’azione distensiva ed antinfiammatoria. Si sposa bene con gli oli essenziali di Elicriso e Lavanda.

conclusione

Gli oli essenziali possono essere un aiuto davvero valido se si soffre di dolori muscolari. Non solo risultano efficaci nel lenire i sintomi dolorosi e l’infiammazione, ma anche (attraverso l’inalazione) nel placare la tensione, l’ansia e lo stress, che potrebbero essere alla base dei dolori muscolari.

Tuttavia, nel caso di dolori che durano da più di tre mesi e che interferiscono con la normale qualità della vita, è consigliabile rivolgersi ad uno specialista, che saprà mettere a punto una terapia farmacologica tradizionale da abbinare magari a tecniche come l’osteopatia.

E tu hai mai usato gli oli essenziali per lenire dolori muscolari? Condividi con me la tua esperienza nella sezione commenti, e non esitare a contattarmi se hai qualche domanda o hai bisogno di acquistare gli oli essenziali ad un prezzo agevolato. Sarò lieta di aiutarti!

Published by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *